Lavori del mese

Agosto

Agosto è un mese di passaggio, dal torrido caldo estivo al dolce tepore autunnale. lnfatti, nella seconda meta del mese, fermo restando il caldo del giorno, le temperature notturne iniziano ad abbassarsi e questo crea le condizioni di una “seconda primavera”: un periodo di ripresa vegetativa che si era arrestato in giugno-luglio a causa delle alte temperature notturne. Tutto questo ci consiglia alcuni semplici interventi, necessari per la salute e la bellezza dei nostri bonsai.

ESPOSIZIONE

Continuare a tenere i bonsai ombreggiati aspettando il mese prossimo per esporre al sole le specie più forti (Pini, Ginepri, Olmi ecc.)

ANNAFFIATURA

A causa del gran caldo, è importante controllare tutti giorni l’umidita del terriccio nei vasi e se lo troviamo asciutto occorre annafare abbondantemente. Sarebbe opportuno bagnare anche le foglie dei bonsai ma, l’acqua sulla chioma, unita alle alte temperature dei periodo, crea Ie condizioni ottimali per lo sviluppo dell’Oidio (mal bianco) che, specialmente su Aceri, Carpini e Querce, provoca l’essiccamento delle foglie. Percio, il sottovaso con ghiaia umida resta il sistema migliore per mantenere il microclima adatto.

POTATURA

In questo mese non si possono effettuare vere e proprie potature, ma è il momento adatto per cimare i getti piu lunghi degli Olmi, Aceri, Querce ecc. per armonizzare le chiome che s’infoltiranno ancora di più: in settembre. Lo strumento ideale per la cimatura e la forbice lunga.

RINVASO

In agosto non è possibile effettuare i rinvasi, ma se abbiamo un bonsai sofferente collocato in un vaso troppo piccolo, possiamo rinvasarlo in un vaso adeguato, naluralmente senza toccare l’apparato radicale.

CONCIMAZIONE

Dopo la prima meta del mese possiamo iniziare a concimare i bonsai, sia per aiutare lo sviluppo vegetalivo di settembre, sia per forticare i tessuti e prepararli ai rigori invemali. Se usiamo fertilizzanti liquidi, dovremo somministrarli ogni settimana, invece, se usiamo concimi solidi a lenta cessione (Biogold, Hanagokoro ecc.) un trattamento a ne agosto garantisce una buona alimentazione no a meta ottobre.

APPLICAZIONE FILO

Il lo puo essere applicato praticamente a tutte la piante; naturalmente, dobbiamo ricordarci di conlrollare almeno ogni 10-15 giomi che i rami non rimangano segnati.

TRATTAMENTI ANTIPARASSITARI

Agosto è un mese ideale per lo sviluppo di molti parassiti, dobbiamo quindi osservare con molta attenzione i bonsai per debbellare immediatamente eventuali attacchi di Cocciniglie, Acari, e Funghi in genere. La prevenzione è il sistema migliore per proteggere i bonsai dai parassiti. Per una maggiore efcacia, e consigliabile effettuare dei trattamenti settimanali, (una volta con insetticida, la settimana dopo con anticriltogamico). Vale la pena ricordare di munirsi di un buon acaricida contro il ragno rosso e un buon anticrittogamico contro il Mal Bianco. lnne, per attenuare Ia nocivita degli antiparassitari sulle piante, ricordiamoci di aggiungere al preparato della vitamina B.



Lavori mese per mese

 


Contatore siti